PAYSMED - PAYS.DOC - Osservatorio - VALENCIA

Osservatorio - VALENCIA

La comunità di Valenza è situata nella parte centro-orientale della Penisola Iberica a contatto con il mar Mediterraneo. Dalla costa nord a quella sud il suo territorio si estende per oltre 450 km mentre da est a ovest esso raggiunge soltanto 120 km. In queste terre montagna e litorale si mescolano dando luogo ad un paesaggio cangiante, caratterizzato da grande diversità e ricchezza. Nella parte più settentrionale e centrale della Comunità, incontriamo le “sierras” iberiche che si estendono da nordovest verso sudovest: ad esempio la Sierra Calderona e la Sierra de Espadán, le cui ramificazioni sembrano voler raggiungere il mare. Vi è inoltre una parte della catena costiero-catalana che si estende parallela alla fascia litorale dando luogo a coste con scogliere come ad esempio la “Sierra de Irta”.

Le montagne più meridionali invece appartengono al sistema betico e si estendono da sudovest verso nordovest formando rilievi accidentati con tonalità rossicce e bianche caratteristiche della zona sud della comunità. In tutta la regione troviamo una vegetazione mediterranea costituita da pinete, lentischi, faggi e lecci, oltre alle circa 3000 specie di flora endemica. Nelle aree più elevate incontriamo anche varie specie di ginepro e querce da sughero, tipiche delle zone di suolo siliceo. Nelle zone dove si pratica l’aridocoltura si trovano anche oliveti, ciliegi e carrubi.

Lungo il litorale della regione si incontrano vaste spiagge di sabbia o di roccia, e là dove le montagne scendono verso il mare, cale di rara bellezza. Ciononostante, le zone costiere sono prevalentemente piane e la pianura si estende verso l’interno dove incontra le montagne. I due fiumi principali di questa regione sono il Júcar e il Turia, che danno luogo alla grande pianura nella quale è situata la città di Valenza. In essa crescono i famosi aranci e si incontrano le masserie, le tipiche case coloniche, con gli orti coltivati dai colori variopinti. Un’altra caratteristica della zona sono i canali di irrigazione, prezioso lascito musulmano. Sono frequenti le zone a pascolo e gli ecosistemi delle zone umide come La Albufera, Marjal de Pego Oliva o Prat de Cabanes, aree di grandissima ricchezza ambientale scelte da diverse specie avifaunistiche per la nidificazione.

I paesaggi di Valenza alternano i valori naturali ad un ricco patrimonio storico-culturale, ereditato dalle prime popolazioni cavernicole della Valltorta. Tutto questo insieme rende la comunità di Valenza una terra di forte contrasti, una terra unica.