TOSCANA

PAYS.DOC - Il lumgomare

PAYSMED - PAYS.DOC - Il lumgomarePaesaggio:
Il lumgomare

Luogo:
Viareggio

Comune:
Viareggio

Autore foto:
n.d.

Anno:
2004

Proprietà:
M. Pompignoli

Contesto di paesaggio:
Versilia
Il paesaggio presenta una particolare eterogeneità morfologica:dalla pianura litoranea i rilievi dei contrafforti apuani anticipano il paesaggio della dorsale, caratterizzato dalla maggiore energia del rilievo riscontrabile in Toscana, con le forme tipicamente alpine delle creste affioranti. Gli insediamenti sono principalmente localizzati lungo la costa, dove costituiscono una conurbazione pressochè continua tra cui assume particolare importanza Viareggio sia per le attività cantieristiche che per il famoso lungomare lungo cui si svolgono i famosi corsi mascherati del Carnevale. Nelle aree collinari e montane l’insediamento è generalmente situato a mezza costa, mentre nei fondovalle si trovano i nuclei legati alla presenza delle cave e le strutture di lavorazione del marmo. Sui versanti bassi dei contrafforti più vicini alla pianura costiera l’antropizzazione del paesaggio cresce e gli oliveti specializzati divengono la coltura dominante. Alle quote pedecollinari e soprattutto nella pianura ai seminativi si alternano configurazioni insediative disordinate tipiche della aree periurbane. Nella zona sud la pianura, bonificata in buona parte conserva l’importante sistema di zone umide del lago di Massaciuccoli e del Canale della Burlamacca, con ambienti di acqua dolce peculiari soprattutto per la prossimità al mare. L’autostrada Genova-Livorno, la tangenziale di Viareggio e la conurbazione litoranea separano la pianura più interna dalla costa, frammentando la matrice agraria e il sistema delle zone umide. La “privatizzazione” della spiaggia conseguente alle concessioni balneari preclude la percezione e l’accesso diretto al mare. La struttura originaria del passaggio marino, caratterizzata dalla morfologia e dalla vegetazione dei cordoni dunali e retrodunali è pressochè scomparsa. La Macchia Lucchese e il Parco di Migliarino-S.Rossore-Massaciuccoli ne conservano i resti parziali, non indenni dalla pressione insediativa dovuta a forme di uso ricreativo locale e turistico.